Strage di bambini negli USA

La strage di quei poveri bambini negli USA, ci fa capire che il mondo è già finito.
Quando si toccano gli angeli, vuol dire che tutto è precipitato. Non riesco a togliermi questo pugno nello stomaco, pensando che anch’io ho una bambina che frequenta la materna. Non riesco a fermare il pensiero di quei poveri bambini messi in fila dall’uomo nero e giustiziati uno ad uno. E non posso pensare al dolore straziante dei genitori.
Spero che Dio, o chi per lui, non abbia pietà di noi.

Terremoto in Emilia Romagna

Consentitemi un pensiero di solidarietà alla mia regione così colpita dal terremoto. Per fortuna noi a Bologna non abbiamo subito danni rilevanti (anche se le scosse ci fanno sobbalzare). Gli abitanti di quei paesi martoriati sappiano che l’Italia tutta è con loro. Forza ragazzi!

Caro Amico ti scrivo

Caro Lucio, spesso ti incontravo a Bologna e ti guardavo quando ti fermavi a fare due chiacchiere con i musicisti di strada mentre, discretamente, allungavi la mano per aiutarli. Mi piaceva pensare alla fortuna che avevo, anche per un solo istante, di poter condividere con te due passi per le vie del centro.

Adesso il destino ha deciso di farti percorrere una strada da solo e verso un arcobaleno che ti porterà, ne sono sicuro, nel cielo, tra le tue rondini.
Hai accompagnato la mia vita con la tua poesia. Io accompagnerò te con il mio ricordo.

Ciao Lucio.